Week 19: Petrone e Ornago vincono a Rivne e Kampala

Inserito il 14 maggio 2018 15:31 da Luca Gabaglio in ATP Tour
Petrone 3Petrone (nella foto) e Ornago hanno vinto i tornei Futures rispettivamente di Rivne in Ucraina battendo Giacomini e Tampala in Uganda. Quinzi semifinalista nel Challenger di Roma.


Sabato in Volinia Alessandro Petrone ha rimontato in finale il connazionale Luca Giacomini con il punteggio di 5-7 6-1 6-0 in 2h33' conquistando il primo torneo in carriera, domenica sulle rive del Lago Vittoria Fabrizio Ornago ha terminato vittoriosamente la semifinale e ha regolato in finale il russo Ivan Nedelko per 7-6(6) 6-3 in 2h08' portando a due titoli il proprio bottino.

ATP World Tour
A Madrid in Spagna sono stati eliminati al primo turno Fabio Fognini, 6-3 6-4 dall'argentino Leonardo Mayer, e Paolo Lorenzi, 7-5 6-4 dallo spagnolo Fernando Verdasco.

Agli Internazionali d'Italia di Roma domenica il vincitore delle pre-qualificazioni Lorenzo Sonego ha sorpreso il francese Adrian Mannarino con il punteggio di 2-6 7-6(4) 6-3. Fabio Fognini esordisce contro il transalpino Gael Monfils, sfida tra qualificati per Filippo Baldi e il georgiano Nikoloz Basilashvili. Andreas Seppi è stato sorteggiato contro il francese Lucas Pouille, Marco Cecchinato è in campo contro l'uruguaiano Pablo Cuevas e Matteo Berrettini ha pescato il qualificato statunitense Frances Tiafoe. Paolo Lorenzi non è al meglio e ha preferito rinunciare.

Nelle qualificazioni al Foro Italico impresa di Baldi, che ha estromesso l'ungherese Marton Fucsovics per 7-6(4) 6-7(5) 7-5 salvando un match point sul 3-5 del terzo set e lo iberico Guillermo Garcia-Lopez per 4-6 6-4 7-6(5). Esordio fatale per Andrea Pellegrino, 6-1 6-2 dal tedesco Mischa Zverev, Salvatore Caruso, 3-6 7-5 6-4 da Tiafoe, Thomas Fabbiano, 7-5 6-3 dal serbo Viktor Troicki, e Liam Caruana, 6-2 6-0 dal transalpino Julien Benneteau.

ATP Challenger Tour
Al TC Garden Gianluigi Quinzi ha raggiunto le semifinali, dove ha perso dal ceco Adam Pavlasek per 6-7(4) 6-3 7-5, Simone Bolelli non è sceso in campo nei quarti contro il serbo Laslo Djere a causa del mal di stomaco. Alessandro Giannessi ha vinto il derby con Matteo Viola per 6-2 6-4 ed è stato sconfitto negli ottavi da Pavlasek per 6-4 6-1. Hanno perso al primo turno Andrea Arnaboldi, 6-4 6-2 dal belga Ruben Bemelmans, il lucky loser Roberto Marcora, doppio 6-4 contro Quinzi, Giovanni Fonio, 6-4 3-6 7-5 dall'albiceleste Patricio Heras, Riccardo Balzerani, 6-3 6-7(4) 6-4 contro il croato Viktor Galovic, Matteo Donati, 1-6 6-2 6-3 dal ceco Vaclav Safranek, e Raul Brancaccio, 6-4 6-2 contro Djere.

A Aix-en-Provence in Francia il qualificato Gianluca Mager è stato fermato nei quarti di finale dall'australiano Bernard Tomic per 6-3 6-4. A Braga in Portogallo Lorenzo Giustino ha tolto un set all'australiano Alex De Minaur agli ottavi: 7-5 5-7 6-2. A Karshi in Uzbekistan Alessandro Bega e Andrea Basso sono stati estromessi al primo round, rispettivamente doppio 6-4 dal taiwanese Tsung-Hua Yang e 7-6(5) 7-5 dall'ucraino di nazionalità kazaka Aleksandr Nedovyesov.

A Heilbronn in Germania Giannessi trova lo svizzero Henri Laaksonen. A Samarcanda in Uzbekistan Luca Vanni e Basso affrontano due spagnoli, rispettivamente Carlos Boluda-Purkiss e Daniel Munoz De La Nava. A Lisbona in Portogallo Giustino attende un qualificato e Edoardo Eremin ha passato le qualificazioni.

Iscriviti alla newsletter

Indirizzo email

Nome